Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui:  home  freccia Sala stampa freccia Comunicati Stampa

“Qui, OVUNQUE” Come, dove, perché lottare per i diritti umani   freccia

15/07/2021 - Lectio Magistralis Prof.James Cavallaro (USA): Human Rights Network, Harvard, Standford, Yale

Martedì 20 luglio ore 17.30, Palazzo di Città

“Qui, OVUNQUE” Come, dove, perché lottare per i diritti umani Lectio Magistralis Prof.James Cavallaro (USA): Human Rights Network, Harvard, Standford, Yale

Martedì 20 luglio alle ore 17.30 nel Salone dei Marmi di Palazzo di Città, si terrà la Lectio Magistralis del Prof.James Cavallaro dal titolo “Qui, OVUNQUE. Come, dove, perché lottare per i diritti umani”.

L’evento collocherà la città di Salerno al centro di una significativa azione internazionale, interaccademica e interdisciplinare sul tema dei diritti umani.

Da luglio 2021 a giugno 2022, ogni due mesi, arriveranno in città prestigiosi protagonisti della lotta per i diritti e la giustizia nel mondo che interagiranno con l’Osservatorio Internazionale dei Diritti di recente insediatosi a Salerno, da Amartya Sen a Philip Alston, da Mireille Fanon, Juan Mendez e Samuel Myon, a Martha C. Nussbaum, Vandana Shiva a James Cavallaro.

Il primo ospite della città di Salerno sarà James Cavallaro, professore di diritto e fondatore e direttore della International Human Rights and Conflict Resolution Clinic  presso la Mills Legal Clinic  della Standford Law School negli Stati Uniti. Nel 2018 Cavallaro assieme ad altri nomi prestigiosi hanno fondato l'University Network for Human Rights, un'organizzazione che si impegna nel coinvolgere studenti universitari e laureati e le loro università nel lavoro sui diritti umani negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Cavallaro è stato commissario (2014-2017) e presidente (2016-2017) della Commissione interamericana per i diritti umani.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Salerno, è organizzata da tre organismi multidisciplinari territoriali e internazionali che si occupano di sostenere lo sviluppo umano e collaborano con il Prof. Cavallaro: Consiglio Europeo Sviluppo Umano, SlideWorld e Iusta Mundi.

James Cavallaro sarà accompagnato da Jania Saldanha, professore emerito di diritto costituzionale all'Università federale del Rio Grande do Sul e membro di Giusta Mundi. Prima della lectio del prof. Cavallaro, interverranno: Vincenzo Napoli- Sindaco di Salerno, Rossana G. Apaza- Clavijo - SlideWorld, Federico Maria de Luca da Melpignano - Consiglio Europeo Sviluppo Umano, Jania Saldanha., Alessia Magliacane – Iusta Mundi, Virginia Zambrano, Gennaro Iorio- Università di Salerno.

NOTA SU PROF. JAMES CAVALLARO
James Cavallaro è co-fondatore e direttore esecutivo della Rete universitaria per i diritti umani. Ha insegnato diritto e pratica in materia di diritti umani per quasi un quarto di secolo, più recentemente alla Stanford Law School (2011-2019) e alla Harvard Law School (2002-2011). Sia ad Harvard che a Stanford, fondò e diresse cliniche per i diritti umani e gestiva centri per i diritti umani. Nel 2014, Cavallaro ha introdotto la difesa dei diritti umani nel curriculum universitario di Stanford. Cavallaro ha supervisionato decine di progetti con decine di studenti in oltre venti paesi. Nel giugno 2013, Cavallaro è stato eletto alla Commissione interamericana per i diritti umani. È stato presidente di tale organismo dal 2016 al 2017.

James Cavallaro ha dedicato la sua carriera trentennale alla difesa dei diritti umani. È stato attivamente coinvolto nella difesa dei diritti, nella riflessione critica sul movimento per i diritti umani e nella promozione della responsabilità a livello internazionale. Studioso prolifico e voce ricercata sulle questioni internazionali dei diritti umani, è spesso chiamato dai media e dalla società civile a offrire la sua esperienza. Cavallaro ha conseguito la laurea presso l'Università di Harvard e il JD presso la Berkeley Law School. Ha anche conseguito un dottorato in diritti umani e sviluppo (Universidad Pablo de Olavide, Siviglia, Spagna). Nel 1994, ha aperto un ufficio congiunto per Human Rights Watch e il Center for Justice and International Law di Rio de Janeiro e ha ricoperto il servizio di direttore, supervisionando la ricerca, la creazione di report e il contenzioso dinanzi agli organismi interamericani per i diritti umani. Nel 1999, ha fondato il Global Justice Center, una delle principali ONG brasiliane per i diritti umani. Cavallaro è autore o coautore di decine di libri, rapporti e articoli su questioni relative ai diritti umani, di cui è disponibile di seguito un elenco. Parla fluentemente inglese, spagnolo e portoghese.

Le sue pubblicazioni più recenti sono:
• Dottrina, pratica e patrocinio nel sistema interamericano dei diritti umani (Oxford University Press 2019). Questo è il primo casebook sul sistema interamericano pubblicato in inglese.
• Quando l'azione penale non è sufficiente: come il Tribunale penale internazionale può prevenire l'atrocità e la responsabilità anticipata emulando le istituzioni regionali per i diritti umani (The Yale Journal of International Law 2020). In questo articolo, gli autori sostengono che la Corte penale internazionale potrebbe diventare un organo più efficace se applicasse gli insegnamenti tratti dagli organismi regionali per i diritti umani, come la Commissione interamericana.
• Ridurre i pregiudizi nella ricerca di fatti sui diritti umani:Il potenziale del modello di simulazione clinica per superare le tensioni etiche, pratiche e culturali in contesti "stranieri" (Human Rights Quarterly, 2020). Cavallaro e Sridhar spiegano una nuova forma di intervento pedagogico, un accertamento dei fatti sui diritti umani e una simulazione documentale. Questa simulazione consente agli studenti di navigare tra le tensioni inerenti alla pratica dei diritti umani senza rischiare di danneggiare o traumatizzare le comunità colpite da abusi dei diritti.

Approfondimenti

Titolo
File
Dimensione
Invito Invito 180,00 kByte