Inizio menù contenuti sito
Fine menù contenuti sito
Ti trovi qui: home freccia Sportelli al cittadino freccia Sportello Unico per le Attività Produttive

Sportello Unico per le Attività Produttive   freccia

TORNA ALLA PAGINA DEL SETTORE ATTIVITÀ PRODUTTIVE

NEWS - ULTIMA ORA

NOVEMBRE 2021
 
AVVISO RELATIVO A PROCEDURE EDILIZIE (SCIA, CILA E CIL) IN ZONA ASI PER DITTE GIÀ IN POSSESSO DI NULLA OSTA ASI
PRECISAZIONE
IL PRESENTE AVVISO È RELATIVO ESCLUSIVAMENTE ALLE DITTE REGOLARMENTE INSEDIATE IN ZONA INDUSTRIALE CON APPOSITO NULLA OSTA RILASCIATO DAL CONSORZIO ASI, CHE DOVRÀ ESSERE DICHIARATO NELLA DOCUMENTAZIONE DA INVIARE IN ALLEGATO ALLA PRATICA EDILIZIA.
NEI CASI DI NUOVO INSEDIAMENTO O AMPLIAMENTO DELL'ATTIVITÀ, PRIMA DELL'INOLTRO DELLE PRATICHE TECNICHE E/O AMMINISTRATIVE AL COMUNE, OCCORRE PREVENTIVAMENTE ACQUISIRE IL NULLA OSTA DEL  CONSORZIO ASI.

Si informa l’utenza che in data 21 luglio 2021 l’Amministrazione Comunale ed il Consorzio ASI di Salerno hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa (scarica il testo) che regolamenta le procedure di cui cui agli artt. 3, ultimo comma, e 13 del Regolamento Generale ASI (scarica il testo)  che confluiscono in pratiche edilizie della tipologia di SCIA, CILA, CIL.
Alla luce del predetto protocollo tutte le SCIA, CILA e CIL relative ad interventi edilizi da realizzare in zona ASI ricadenti nelle ipotesi di cui artt. 3, ultimo comma, e 13 del Regolamento Generale ASI (cd. varianti minori) dovranno essere presentate, a mezzo PEC, esclusivamente al SUAP, oltre che con Modello unico, diritti e documentazione tecnica per la realizzazione dell'intervento, complete anche della corrispondente modulistica per il Consorzio ASI, comprensiva dei loro diritti di istruttoria, (scarica il modello e verifica i diritti da versare dalla pagina del Consorzio ASI)  a cui questo SUAP provvederà ad inoltrare la stessa.
La documentazione per il Consorzio ASI dovrà essere inviata in un file firmato digitalmente e denominato “Fascicolo ASI”, separato dagli altri documenti della CILA/SCIA.
La mancanza della predetta documentazione o la trasmissione in modo difforme da quanto indicato nel protocollo d'intesa determinerà l’irricevibilità delle suddette pratiche edilizie.
Resta inteso che per i procedimenti che richiedono il nulla osta ASI (cioè, nuovi insediamenti o ampliamenti) l’iter procedimentale rimane sempre quello per il quale la pratica dovrà essere presentata al SUAP solo dopo aver ottenuto il predetto N.O. ASI preliminare da parte del Consorzio.

PROROGA AUTORIZZAZIONI DI OCCUPAZIONI DI SUOLO PUBBLICO CON DEHORS A SERVIZIO DI PUBBLICI ESERCIZI RILASCIATE AI SENSI DEL DECRETO RILANCIO
Si comunica che con Det. Dir. n. 3104 del 5/8/2021 sono state prorogate d'ufficio fino al 31 DICEMBRE 2021 tutte le autorizzazioni, rilasciate ai sensi del Decreto Rilancio, per l'occupazione del suolo pubblico da parte di PP.EE. con scadenza 31 Ottobre 2020, 31 Dicembre 2020, 31 gennaio 2021 e 30 aprile 2021, salvo espressa rinuncia da parte dei titolari.

IN AGGIORNAMENTO CONTINUO
SI AVVISA
che gli Uffici del Settore Attività Produttive al secondo e al terzo piano del Palazzo Sant'Antuono in via Canali, 1 - Via Dogana Vecchia, 24 ricevono in ufficio esclusivamente per appuntamento da richiedere a mezzo e-mail e solo per comprovate motivazioni che richiedono la trattazione in presenza, nel rispetto delle normative antiCovid-19 e delle vigenti Ordinanze Sindacali.
Le richieste di informazioni e/o di chiarimenti possono essere inoltrate alle seguenti e-mail e, negli orari lavorativi, provvederemo a fornire una tempestiva risposta.

Ai sensi del DPR 160/2010 tutte le pratiche (richieste di Autorizzazioni, P.U., CILA, SCIA, etcc...) e le loro integrazioni devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica alla PEC del Settore protocollosuap@pec.comune.salerno.it allegando la documentazione esclusivamente in formato PDF firmata digitalmente
Non è consentito inoltrare alcun documento in forma cartacea, come prevede espressamente il DPR 160/2010.

Per informazioni telefoniche possono essere chiamati i numeri di seguito riportati, esclusivamente nelle giornate di martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 16,30:

Per l'Area 1 SUAP / Edilizia Produttiva   

Responsabile
Dott.ssa Antonella Nobile   ant.nobile@comune.salerno.it  089-667249

Area Amministrativa
Dott. Ottavio Fornino   ottavio.fornino@comune.salerno.it 089-667251 

Area Tecnica
Arch. Giovanni Feniello     giovanni.feniello@comune.salerno.it  089-667224       
Arch. Charles R. Craparo      c.craparo@comune.salerno.it   089-66 xxxx    3341043824
Arch. Stefano Maglio     s.maglio@comune.salerno.it     089-667226

Segreteria e gestione della PEC del SUAP
Sig. Luca Galderisi l.galderisi@comune.salerno.it  089-667232 3341044038
Sig. Fabio Patanè    fabio.patane@comune.salerno.it  089-667233
Sig. Roberto Petti    roberto.petti@comune.salerno.it   089-667230                           


Per l'Area 2 Attività Economiche          
                                                           

Responsabile
Arch. Angelo Bifulco     a.bifulco@comune.salerno.it   089-667240

Commercio in sede fissa ed Artigianato
Dott.ssa Carla Crescenzo     c.crescenzo@comune.salerno.it  089-667216
Dott.ssa Barbara La Manna      barbara.lamanna@comune.salerno.it 089-667227
Dott. Luigi Di Leo        luigi.dileo@comune.salerno.it 089-667227

PP.EE. e Polizia Amministrativa
Dott.ssa Immacolata Frijia       immacolata.frijia@comune.salerno.it  089-667241
Dott. Davide Ferrigno      davide.ferrigno@comune.salerno.it 089-667234
Dott. Giampiero Leo      giampiero.leo@comune.salerno.it   089-667234

Insegne ed impianti pubblicitari
Ing. Luigi Lauriano       l.lauriano@comune.salerno.it   089-667237

Mercati e Commercio su Area Pubblica
Dott.ssa Valeria Maiorano      valeria.maiorano@comune.salerno.it  089-6672xx 3341038274
Dott. Achille Zevola     achille.zevola@comune.salerno.it    089-667218

Dehors e Autorizzazioni sanitarie
Ing. Gennaro Punzi      gennaro.punzi@comune.salerno.it   089-667221
Dott.ssa Monica Margarido   monica.margarido@comune.salerno.it    089-667222
Dott. Gaetano Migliorato   gaetano.migliorato@comune.salerno.it     089-66722

Attività ricettive e B&B
Sig.ra Gianfranca Giordano gianfranca.giordano@comune.salerno.it 089-667253

Segreteria e gestione della PEC del SUAP
Sig. Luca Galderisi l.galderisi@comune.salerno.it  089-667232 3341044038
Sig. Fabio Patanè    fabio.patane@comune.salerno.it  089-667233
Sig. Roberto Petti    roberto.petti@comune.salerno.it   089-667230





Le altre news stanno in fondo alla pagina, prima degli allegati.


Cosa fa lo Sportello Unico?
Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (da marzo 2014 parte del Settore Attività Produttive) costituisce unico ufficio di riferimento per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento nonché cessazione delle suddette attività, ivi compresi quelli di cui al D.Lgs. n. 59/2010, presentati dai Soggetti titolari di attività produttive da insediare.
Nell'ambito delle suddette attività il SUAP:
 • Fornisce, attraverso il FRONT-OFFICE, la propria consulenza, previamente alla presentazione della istanza, al fine di orientare   l’utente verso scelte progettuali che siano rispondenti alla vigente normativa; 
 • Propone l'attività di PRE-ISTRUTTORIA in casi di particolare complessità; 
 • Fornisce, anche in collaborazione con gli altri Uffici/Enti, la modulistica e la documentazione per la presentazione delle istanze;
• Identifica, a seguito dell’istruttoria tecnica degli elaborati progettuali presentati, gli endoprocedimenti da attivare;
• Convoca le Conferenze di Servizi per la trattazione dei procedimenti con procedura ordinaria (Provvedimento Unico), unitamente alla trasmissione delle pratiche agli Enti terzi, per consentire l’acquisizione delle autorizzazioni, dei pareri e delle concessioni necessarie;
• Rilascia il provvedimento conclusivo del procedimento.
Inoltre, Il SUAP è competente per le procedure di installazione di infrastrutture per telefonia cellulare. Per la presentazione di pratiche relative ad impianti di comunicazione elettronica (telefonia mobile, tv digitale terrestre, etcc...) da inoltrare ai sensi dell'art. 87, 87-bis e 87-ter del D.Lgs. n. 259/2003 consultare l'apposita sezione Istanze ai sensi dell'art.87 del Codice Comunicazioni Elettroniche che riporta anche le novità introdotte con il comma 4 dell'art. 35 della L. 111 del 15/7/2011.

Il SUAP è dotato di PEC protocollosuap@pec.comune.salerno.it alla quale occorre inoltrare le istanze, le SCIA, Le Comunicazioni, le Dichiarazioni e le loro integrazioni esclusivamente in formato elettronico e firmato digitalmente.   

Nelle pagine sulla SCIA per realizzare attività edilizia di attività produttive e sulla SCIA per l'avvio o la modifica di attività produttive troverete tutte le modalità per l'invio telematico delle pratiche, nonchè il modello di delega al tecnico o al commercialista nel caso in cui il richiedente non fosse munito di firma digitale.


PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DEL SUAP

ATTIVITÀ EDILIZIA
S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività (vai alla pagina) (per realizzare attività edilizia di attività produttive)
C.I.L. o C.I.L.A.- Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata (vai alla pagina)
          

PROCEDURA AI SENSI DELL'ART. 5 DEL DPR 160/2010
Provvedimento Unico (vai alla pagina)


ADEMPIMENTI  IGIENICO SANITARI DI COMPETENZA DELL'ASL SALERNO

S.C.I.A. sanitaria e Parere igienico-sanitario dell'ASL - UOPC di Salerno di via Sichelmanno n. 79


Procedure ai sensi del D.Lgvo. n.259/03
Istanze ai sensi dell'art.87 del Codice Comunicazioni Elettroniche (vai alla pagina)


Procedura ai sensi del D.P.R. n.59/2013
AUA - AUTORIZZAZIONE  UNICA AMBIENTALE (vai alla pagina)

Dal 13 giugno 2013 è vigente il D.P.R. 13 marzo 2013, n° 59: Disciplina dell'autorizzazione unica ambientale (AUA). Tale normativa prevede che le P.M.I. ed i gestori degli impianti non soggetti ad A.I.A. che intendono o devono richiedere il rilascio, la modifica sostanziale o il rinnovo dei titoli abilitativi in materia ambientale richiamati dall'articolo 3 del DPR 59/13 devono presentare la domanda di Autorizzazione Unica Ambientale al SUAP.


SERVIZI ON LINE
I titolari delle istanze potranno verificare lo stato della propria pratica attraverso la pagina dedicata del portale del comune di salerno   nella sezione dedicata al SUAP- Servizi on line

Possono essere verificate on line il dettaglio della pratica, l'elenco di tutte le fasi gia' concluse della pratica e lo stato attuale in cui essa si trova. Gli utenti possono effettuare ricerche facilitate e verificare lo stato attuale delle pratiche. Le ricerche libere abilitate sono  per "nominativo", "protocollo" principale dell'istanza, "indirizzo" dell'intervento, e consentono di consultare i riferimenti principali della pratica e lo stato attuale.  La ricerca per nominativo consente di individuare le pratiche inserendo sia la ditta (digitando il nominativo nel campo cognome) sia il richiedente della pratica.   



QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE
Il SUAP ha elaborato un  questionario al fine di valutare la soddisfazione dei servizi forniti. Saremo lieti di poter avere le Sue opinioni sincere ed oggettive sui rapporti con questo Ufficio e sul servizio erogato.

Scarica il questionario di valutazione ed invialo compilato alla e-mail del Responsabile del SUAP


SEDE

via Dei Canali, 1 - Palazzo Sant'Antuono (ingresso da via Dogana Vecchia, 24 – Secondo e Terzo Piano)


ORARI RICEVIMENTO PUBBLICO - SOLO PER APPUNTAMENTO DA RICHIEDERE PER E-MAIL
Gli uffici del Settore Attività Produttive ricevono esclusivamente per appuntamento:
il Martedì e il Giovedì dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 16.30

PROTOCOLLO  DEL SETTORE
generic imagePEC SETTORE ATTIVITÀ PRODUTTIVE E SUAP: protocollosuap@pec.comune.salerno.it
Ai sensi del DPR 160/2010 tutte le pratiche (richieste di Autorizzazioni, P.U., CILA, SCIA, etcc...) e le loro integrazioni devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica alla PEC del Settore protocollosuap@pec.comune.salerno.it allegando la documentazione esclusivamente in formato PDF firmata digitalmente
Non è consentito inoltrare alcun documento in forma cartacea, come prevede espressamente il DPR 160/2010.
Non è consentito utilizzare la PEC per inviare richieste di chiarimenti ed informazioni, che vanno, invece, indirizzate alle e-mail dei referenti dei vari uffici del Settore.  

DIRITTI DI SEGRETERIA E ISTRUTTORIA, ONERI CONCESSIONI, CANONI
Gli utenti sono pregati di inoltrare le pratiche complete deI versamentI previstI dalla Delibera di G.C. n. 91/2018  da effettuare con Bonifico sul C/C IBAN:  IT92F0306915216100000046017 intestato a Servizio Tesoreria Comunale di Salerno, presso Banco di Napoli, filiale 4000 di Salerno, indicando la causale del versamento: “Diritti di Segreteria e di Istruttoria pratica SUAP per________________ in via______________ ”

È possibile pagare i Diritti di Istruttoria e di Segreteria, nonchè il Contributo di Costruzione ed il Canone,  tramite la piattaforma PagoPA dalle pagine sotto riportate:

PAGAMENTI DIRITTI ISTRUTTORIA-SEGRETERIA-CONTRIBUTO COSTRUZIONE PRATICHE EDILIZIE SUAP

PAGAMENTI DIRITTI ISTRUTTORIA-SEGRETERIA-COSAP PRATICHE AMMINISTRATIVE SUAP

Si avvisa che per ogni pratica occorre generare l'avviso di pagamento sia dei Diritti di Istruttoria che dei Diritti di Segreteria.
Si può pagare direttamente dal sito, registrandosi tramite le credenziali SPID, oppure stampare gli avvisi di pagamento (tasto STAMPA E PAGA) e pagarli in una delle modalità previste dal sistema PagoPA (on line, alla posta, in banca o al tabacchi, etc....)

Si avvisa che ai sensi della Del. C.G. n. 91/2018, l’inadempienza del versamento comporterà l’avviso di mancata attivazione dell’iter procedurale e, pertanto, la pratica sarà dichiarata IRRICEVIBILE. Inoltre, la Delibera ha stabilito che i diritti versati non sono rimborsabili, neanche in caso di esito negativo o di rinuncia



altre NEWS




AVVISO RIGUARDANTE LE S.C.A - SEGNALAZIONI CERTIFICATE PER L'AGIBILITA' - LUGLIO 2021
Negli ultimi giorni l'ufficio ha riscontrato che alla PEC di questo Settore vengono erroneamente trasmesse le pratiche di S.C.A.-Segnalazioni Certificate per l'Agibilità. Si ricorda a tutti gli utenti che l'ufficio Segnalazioni Certificate per l'Agibilità è incardinato nel SUE  - Sportello Unico per l'Edilizia del Settore Trasformazioni Edilizie ed a quest'ultimo ufficio devono essere trasmesse le relative pratiche. Si avvisa che qualsiasi S.C.A. trasmessa alla nostra PEC sarà dichiarata IRRICEVIBILE, in quanto non è possibile protocollare PEC relative a pratiche di altri Settori. Si ricorda che i procedimenti di competenza di questo SUAP sono delineati nel DPR 160/2010 e nel Regolamento del SUAP, approvato cona Del. di C.C. n. 20/2011.

AVVISO AI TECNICI DEL 16/7/2020, aggiornato in data 28/10/2020
Giornalmente siamo costretti a sospendere molti procedimenti edilizi perchè mancano alcuni documenti necessari per la loro accoglibilità. Pertanto, si ribadisce che tutte le CILA, SCIA e P.U. per l'esecuzione  di opere edilizie all'interno di immobili per l'insedimento o la modifica di attività produttive devono essere corredate, oltre che dalla documentazione prevista dai modelli unici regionali, anche dalla documentazione prevista dalle seguenti norme regionali:
Legge Regionale n. 13/2019 "Norme in materia di riduzione dalle esposizioni alla radioattività naturale derivante dal gas radon"
Legge Regionale n. 59/2018 “Norme in materia di tutela delle prestazioni professionali per attività espletate per conto dei committenti privati e di contrasto all’evasione fiscale”
Legge regionale n. 20/2013  "Misure straordinarie per la prevenzione e la lotta al fenomeno dell'abbandono e dei roghi di rifiuti"

Si ricorda che l’art. 3 comma 1 della L.R. n. 13/2019  stabilisce che “per le nuove costruzioni e per quelle oggetto di interventi di ristrutturazione e manutenzione straordinaria, [...], il livello limite di riferimento per concentrazione di attività di gas radon in ambiente chiuso, e in tutti i locali dell’immobile interessato, non può superare la media annua di 200 Becquerel per metro cubo (Bq/m3), misurato con strumentazione passiva e attiva”.
Pertanto, occorre trasmettere il progetto con la Relazione sugli interventi, eventualmente necessari, da effettuarsi al fine del rispetto del suddetto limite di concentrazione. Si avvisano i tecnici che, rispetto a quanto riportato erroneamente dagli organi di stampa e da diversi siti internet, l'articolo 3 della Legge è pienamente vigente e non sospeso dall’articolo 3, comma 2, lettera a) della L.R. 26/2019 del 04/12/2019, che, invece, ha sospeso solo gli adempimenti previsti per l’articolo 2 della Legge Regionale.

Si ricorda, inoltre, che la L. R. n. 59/2018 prevede che alle SCIA, CILA e P.U. occorre allegare:
1. la lettera di affidamento dell'incarico, o il contratto, reso nelle forme previste dall'ordinamento professionale di appartenenza e sottoscritta dal committente, unitamente alla copia fotostatica di un documento d'identità;
2. la Dichiarazione Sostitutiva di atto di notorietà del professionista o dei professionisti sottoscrittori degli elaborati progettuali, redatta nelle forme di cui all'articolo 76 del D.P.R. 445/2000, attestante il pagamento delle correlate spettanze da parte del committente.
VEDI MODELLO DI DICHIARAZIONE DEL TECNICO L.R. 59/2018
La L.R. n. 59/2018 prevede che la mancata presentazione del Contratto e della Dichiarazione costituisce motivo ostativo per il completamento dell'iter amministrativo della pratica.


AVVISO DEL 26/04/2021
ORARI PER ATTIVITÀ ARTIGIANE DI ACCONCIATORI E ESTETISTA, SALE DA GIOCO E SCOMMESSE, AUTORIMESSE E MERCATI RIONALI
Si comunica che con Ordinanza Sindacale prot. 78732 del 26/4/2021 sono stati stabiliti per l'anno 2021 gli Orari, il Calendario e le Deroghe per le Attività Artigiane di Acconciatore ed Estetista, per le Sale pubbliche da Gioco e Scommesse, per le Autorimesse Pubbliche e per i Mercati Rionali
SCARICA IL PROVVEDIMENTO

 
AVVISO DEL 28/12/2020
AVVISO PUBBLICO PER IL RINNOVO DELLE CONCESSIONI AL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE
Si avvisano i Titolari delle CONCESSIONI PER L’ESERCIZIO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE aventi scadenza al 31 DICEMBRE 2020, relative a posteggi inseriti in mercati, fiere e posteggi isolati (ivi inclusi quelli finalizzati allo svolgimento di attività artigianali, di somministrazione di alimenti e bevande, di rivendita di quotidiani e periodici e di vendita da parte dei produttori agricoli) che potranno presentare l’istanza di rinnovo utilizzando esclusivamente il modello allegato all’avviso approvato con Determinazione Dirigenziale n. 5780/2020, corredata da copia di un documento di riconoscimento in corso di validità esclusivamente a mezzo Posta Elettronica Certificata da inviare all’indirizzo protocollosuap@pec.comune.salerno.it allegando alla PEC la documentazione in unico file in formato PDF/A.

AVVISO APPROVATO CON DET. DIRIGENZIALE. 5780/2020

MODELLO ISTANZA PER RINNOVO DI CONCESSIONE PER L’ESERCIZIO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

MODELLO OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO AI SENSI DEL DECRETO RILANCIO
Si comunica che è scaricabile il modello per la richiesta di occupazione di suolo pubblico per arredi mobili per i Pubblici Esercizi ai sensi del Decreto Rilancio a seguito dell'emergenza epidemiologica COVID-2019. Si ricorda che la richiesta di occupazione deve, comunque, essere conforme a quanto previsto dall'art. 20, comma 3, del Codice della Strada (*). La richiesta di Occupazione completa del documento di identità del richiedente e del grafico quotato della richiesta di occupazione, sottoscritto da tecnico abilitato, dovrà essere inviata alla PEC: protocollosuap@pec.comune.salerno.it  ( e in copia alle e-mail i.ciaburri@comune.salerno.it e c.pisanti@comune.salerno.it)

SCARICA IL MODULO EDITABILE DI RICHIESTA OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO PER ARREDI MOBILI PER PUBBLICI ESERCIZI


(*) Art. 20 del Codice della Strada, comma 3. Nei centri abitati,[...], l'occupazione di marciapiedi da parte di [...] installazioni può essere consentita fino ad un massimo della metà della loro larghezza, purché in adiacenza ai fabbricati e sempre che rimanga libera una zona per la circolazione dei pedoni larga non meno di 2 m. Le occupazioni non possono comunque ricadere all'interno dei triangoli di visibilità delle intersezioni, di cui all'articolo 18, comma 2. [...]

____________________________________________

L.R.C. N. 13/2019 “NORME IN MATERIA DI RIDUZIONE DALLE ESPOSIZIONI ALLA RADIOATTIVITÀ NATURALE DERIVANTE DAL GAS RADON IN AMBIENTE CONFINATO CHIUSO”

Con la presente si avvisa la gentile utenza che la Regione Campania con la legge 13/2019 dell’08 luglio 2019,  pubblicata sul BURC n. 40 del 15.07.2019, si pone l’obiettivo di assicurare il più alto livello di  protezione e tutela della salute pubblica dai rischi derivanti dalla esposizione dei cittadini alle radiazioni da sorgenti naturali e all’attività dei radionuclidi di matrice ambientale, configurate da concentrazioni di gas radon negli edifici residenziali e non residenziali,fissando dei livelli limite di esposizione al gas radon per le nuove costruzioni e per quelle oggetto di interventi di ristrutturazione e manutenzione straordinaria e coerenti azioni di monitoraggio e risanamento per gli edifici esistenti non destinati alla residenza.

Al fine di perseguire tali obiettivi, entro due anni dalla data di entrata in vigore della suindicata legge, la Giunta regionale, sentita la Commissione consiliare competente, approva il Piano regionale di prevenzione e riduzione dei rischi connessi all’esposizione al gas radon in ambiente confinato (PNR).

Ai sensi dell’art. 3 e 4 della richiamata legge regionale fino all’approvazione del Piano regionale radon e agli adeguamenti degli strumenti urbanistici comunali di cui all’articolo 2, comma 5, chi detiene immobili che presentano le caratteristiche costruttive richiamate dalla normativa di riferimento è tenuto ad una serie di adempimenti nel rispetto della tempistica dettata dalla Legge stessa, al fine di garantire il non superamento livelli limite di esposizione al gas radon.

Alla luce di quanto sopra, per tanto, si porta a conoscenza dell’utenza, quanto segue:

NUOVI INTERVENTI EDILIZI

Per le nuove costruzioni e per quelle oggetto di interventi di ristrutturazione e manutenzione straordinaria, eccetto i vani tecnici isolati o a servizio di impianti a rete, il livello limite di riferimento per concentrazione di attività di gas radon in ambiente chiuso, e in tutti i locali dell’immobile interessato, non può superare la media annua di 200 Becquerel per metro cubo (Bq/m3), misurato con strumentazione passiva e attiva.

Il progetto edilizio per le nuove costruzioni deve contenere, quindi, i dati necessari a dimostrare la bassa probabilità di accumulo di radon nei locali dell’edificio ed in particolare una relazione tecnica dettagliata contenente:

-    indicazioni sulla tipologia di suolo e sottosuolo;

-    indicazioni sui materiali impiegati per la costruzione;

-    soluzioni tecniche adeguate, in relazione alle tipologie di suolo e di materiali impiegati per la costruzione, idonee ad evitare l’accumulo di gas radon nei diversi locali.

EDIFICI ESISTENTI

Per gli edifici esistenti, definiti dalle successive lettere a) e b), sono fissati i livelli limite di riferimento, misurati con un valore medio di concentrazione su un periodo annuale suddiviso in due semestri primaverile - estivo e autunnale-invernale:

a)  per gli edifici strategici di cui al decreto del Ministro delle infrastrutture 14 gennaio 2008, n. 29581 (Approvazione delle nuove norme tecniche per le costruzioni) e destinati all’istruzione, compresi gli asili nido e le scuole materne, il livello limite di riferimento per concentrazione di attività di gas radon in ambiente chiuso, e in tutti i locali dell’immobile interessato, non può superare i 300 Bq/m3, misurato con strumentazione passiva e attiva;

b)  per gli interrati, seminterrati e locali a piano terra degli edifici diversi da quelli di cui alla lettera a) e aperti al pubblico, con esclusione dei residenziali e dei vani tecnici isolati al servizio di impianti a rete, il livello limite di riferimento per concentrazione di attività di gas radon in ambiente chiuso non può superare 300 Bq/m3, misurato con strumentazione passiva.

Per ogni altro adempimento si rimanda integralmente al dettato normativo di cui alla L.R. Campania n. 13/2019.


APPROVAZIONE L.R. N. 59 DEL 29/12/2018
NORME IN MATERIA DI TUTELA DELLE PRESTAZIONI PROFESSIONALI

Dal 1 gennaio 2019, in ottemperanza agli artt. 2 e 3 della Legge Regionale 59/2018 ("Norme in materia di tutela delle prestazioni professionali per attività espletate per conto dei committenti privati e di contrasto all'evasione fiscale"),  le pratiche edilizie ( CILA - SCIA - PDC - Autorizzazioni paesaggistiche ) devono  essere corredate anche dalla lettera di affidamento dell'incarico o contratto resa nelle forme previste dall'ordinamento professionale di appartenenza e sottoscritta dal committente, unitamente alla copia fotostatica di un documento d'identità. L'amministrazione, al momento del rilascio dell'atto autorizzativo o della ricezione di istanze ad intervento diretto (CILA-SCIA), deve acquisire la Dichiarazione Sostitutiva di atto di notorietà del professionista o dei professionisti sottoscrittori degli elaborati progettuali, redatta nelle forme di cui all'articolo 76 del d.p.r. 445/2000 attestante il pagamento delle correlate spettanze da parte del committente.

La mancata presentazione della dichiarazione costituisce motivo ostativo per il completamento dell'iter amministrativo fino all'avvenuta integrazione.

MODELLO DI DICHIARAZIONE DEL TECNICO L.R. 59/2018


APPROVATO REGOLAMENTO DI IGIENE
Si comunica che con Del. C.C. n. 44 del 30/10/2018 è stato approvato il nuovo Regolamento di Igiene del Comune di Salerno, a seguito della modifica dell'art. 195.04 del RUEC, approvato con Del.C.C. n. 21 del 17/04/2018. Il nuovo Regolamento fornisce le disposizioni sui sistemi di smaltimento dei vapori e fumi di cottura prodotti dagli ambienti in cui si effettua la cottura ed il trattamento termico degli alimenti alternativi allo sbocco in canna fumaria. Inoltre, definisce la tipologia e numero di servizi igienici, minimi ed indispensabili, delle attività di esercizi commerciali del settore alimentare (ristoranti, bar, pizzerie, friggitorie ecc.) ed attività a queste assimilabili, in quanto rientranti nei requisiti igienico – sanitari delle predette attività.

SCARICA IL REGOLAMENTO DI IGIENE


____________________________________________________________________________

AVVISO NUOVE DISPOSIZIONI SU SICUREZZA ALIMENTARE E SANITA' PUBBLICA VETERINARIA
Si comunica che la Regione Campania con delibera di Giunta n. 318/2015 ha introdotto le nuove disposizioni per le notifiche ed il riconoscimento delle attività inerenti la sicurezza alimentare e la sanità pubblica veterinaria.
Tutte le istanze che non terranno conto delle nuove disposizioni saranno dichiarate irricevibili dal SUAP.
S’informa che tutta la modulistica e le indicazioni operative per poter procedere ad un corretto inoltro delle notifiche sanitarie/istanze di riconoscimento sono rinvenibili nella sezione “Adempimenti igienico sanitari di competenza dell’ASL Salerno – sez. SCIA sanitaria e istanza di riconoscimento


Titolo
Allegato
generic image Elenco delle pratiche dal 1 gennaio al 18 settembre 2008 - per le pratiche successive i dati sono visualizzabili su "SERVIZI ON LINE" dalla pagina principale del sito generic image 153,00 kByte
0:22 min con un modem 56k
generic image Elenco delle pratiche fino al 31 dicembre 2007 generic image 169,00 kByte
0:24 min con un modem 56k
generic image Delibera di C.C. n.20 del 25.07.2011 di approvazione del Regolamento di organizzazione e funzionamento dello Sportello Unico delle Attività Produttive generic image 190,00 kByte
0:27 min con un modem 56k
generic image Regolamento di organizzazione e funzionamento dello Sportello Unico delle Attività Produttive generic image 105,00 kByte
0:15 min con un modem 56k
generic image Questionario di valutazione delle attività del SUAP generic image 727,00 kByte
1:46 min con un modem 56k
generic image La Carta dei Servizi del SUAP -aggiornata al 2013 generic image 516,00 kByte
1:15 min con un modem 56k
generic image Disciplina dell'Affido di Potrona/Cabina - Linee Guida approvate con Del.G.C. n. 365/2013 generic image 112,00 kByte
0:16 min con un modem 56k
generic image Legge Regionale n. 20 del 9 dicembre 2013 generic image 127,00 kByte
0:18 min con un modem 56k
generic image Det. Dir. n. 1909 del 28/04/2021 - PROROGA AUTORIZZAZIONI DI OCCUPAZIONI DI SUOLO PUBBLICO CON DEHORS COVID generic image 89,00 kByte
0:13 min con un modem 56k
generic image Protocollo d'Intesa di cooperazione tra il Consorzio ASI e il SUAP deò 21/7/2021 generic image 446,00 kByte
1:05 min con un modem 56k